Soggetti Aggregatori
Ti trovi in DM Fondo per l’aggregazione degli acquisiti di beni e servizi di cui all’art. 9, comma 9, del DL 66/2014
collegamento al menù di testata
collegamento all"area di login
collegamento al menù principale collegamento al contenuto
DM Fondo per l’aggregazione degli acquisiti di beni e servizi di cui all’art. 9, comma 9, del DL 66/2014

Il Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e di servizi, istituito dall’art. 9, comma 9, del D.L. 66/2014, è destinato al finanziamento delle attività svolte dai soggetti aggregatori al fine di garantire la realizzazione degli interventi di razionalizzazione della spesa. Il Fondo prevede una dotazione di 10 milioni di euro per l’anno 2015 e di 20 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2016.

Con il decreto del Ministero dell'economia e delle finanze 20 dicembre 2016 (DM Fondo 2016) convertito, con modificazioni, con legge 23 giugno 2014, n. 89, pubblicato su Gazzetta Ufficiale, serie generale n. 6 del 9 gennaio 2017, sono stabiliti i criteri di ripartizione delle risorse del Fondo per l’anno 2016 e le relative modalità di accesso.

Determina DM Fondo 2016 - Con determina prot. 101956 del 27 /07 /2017 adottata ai sensi dell’art. 3 comma 2, del DM 20 dicembre 2016 è stata approvata la ripartizione delle risorse del Fondo per l’aggregazione degli acquisti di beni e servizi per il 2016


Allegati