inail

Obiettivo efficientamento energetico

La strategia di Acquisti in rete per gli obiettivi di efficientamento energetico della Pubblica Amministrazione si sviluppa lungo due direttrici, mettendo a disposizione iniziative di acquisto per ogni esigenza. La prima è relativa alla tipologia di acquisto, spot o soluzione integrata, mentre la seconda ha come elemento discriminante il valore dell’acquisto, al di sopra o al di sotto della soglia comunitaria. Ed è proprio partendo da questi due elementi che la nuova brochure, da scaricare o da sfogliare, dedicata a questo tema di così grande attualità, illustra tutte le iniziative per l’efficientamento messe in campo da Acquisti in rete.

Convenzioni, Mercato Elettronico della P.A. (MePA) e Sistema dinamico di acquisizione sono gli strumenti utilizzati sui temi dell’efficientamento energetico e della produzione di energia da fonte rinnovabile. Le Convenzioni possono soddisfare, tramite ordini diretti, il fabbisogno degli acquisti sopra la soglia comunitaria, mentre il MePA catalizza quegli acquisti che, per ridotto valore economico della merceologia o del servizio o per scarsa frequenza di approvvigionamento nel corso di un anno, risultano sotto la soglia comunitaria.

L’altro strumento in forte sviluppo è il Sistema dinamico di acquisizione che consente, come le Convenzioni ma a seguito di negoziazione, di approvvigionarsi di beni e servizi con valore economico sopra la soglia comunitaria.

Per le Convenzioni, uno dei settori di intervento più importanti è quello dei servizi agli immobili, con particolare riferimento e attenzione al tema dell’efficienza energetica e dell’impatto ambientale. Il modello utilizzato in questi casi è quello dell’approccio integrato, basato sul contratto a prestazione (c.d. Energy Performance Contract - EPC) che ha rivoluzionato la logica stessa del rapporto fra fornitori e Pubblica Amministrazione, in quanto remunera l’impresa erogatrice del servizio in base a un canone prefissato e legato al risultato.

Con questo modello il fornitore è incentivato a garantire l’efficienza del sistema edificio-impianto e a realizzare interventi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici, perché il risparmio di energia e la riduzione dei costi di gestione aumentano il proprio guadagno.

Le Amministrazioni si vedono così garantire un risparmio di risorse ed elevati livelli di servizio, le imprese più efficienti e innovative vengono premiate e remunerate per i loro investimenti e la collettività beneficia del recupero di efficienza complessiva e della riduzione dell’impatto ambientale legata al calo dei consumi energetici.

Altro estremo della stessa direttrice è l’acquisto spot, tramite il MePA e il Sistema dinamico, strumenti che, grazie alla loro flessibilità, possono contribuire più d’ogni altro a soddisfare gli specifici fabbisogni della P.A..

Attraverso le iniziative di Acquisti in rete sviluppate in ambito energetico, la Pubblica Amministrazione può, quindi, acquistare la tecnologia di efficienza energetica o di produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili che meglio risponde alle proprie esigenze.



Per saperne di più