Mercato Elettronico

È un mercato digitale in cui le Amministrazioni possono approvvigionarsi di beni, servizi e lavori di manutenzione offerti dai fornitori abilitati, per importi inferiori alla soglia comunitaria.

Le Amministrazioni possono scegliere un’ampia varietà di prodotti o servizi offerti da una pluralità di fornitori. Il Mercato elettronico è aperto a tutti gli operatori economici che soddisfino i criteri di abilitazione. Tale modalità di acquisto e negoziazione, per le sue peculiarità, è più adatta ad acquisti frazionati ed esigenze specifiche.


Come funziona il MePA:


Accedendo alla Vetrina del Mercato Elettronico o visitando il catalogo prodotti, le Amministrazioni possono verificare l’offerta di beni e/o servizi disponibili e operare le opportune azioni comparative per effettuare ordini di acquisto diretti, richieste di offerta ad hoc nonché procedere con negoziazioni dirette.


La procedura prevede tre step:

  1. Fase 1 – Consip pubblica i bandi del Mercato elettronico a cui i fornitori possono abilitarsi, se soddisfano le condizioni generali e i requisiti fissati.
  2. Fase 2 – I fornitori si abilitano e pubblicano le loro offerte
  3. Fase 3 – Le Amministrazioni emettono ordini diretti o negoziano, prezzi e condizioni di fornitura migliorativi, attraverso richieste di offerta o trattative dirette.

I principali vantaggi del Mercato Elettronico sono:


Per le Amministrazioni:

  • Risparmio di tempo sul processo di acquisizione di beni e servizi sotto soglia
  • Trasparenza e tracciabilità dell’intero processo d’acquisto
  • Ampiamento del ventaglio di scelta, con la possibilità di confrontare prodotti/servizi offerti da fornitori presenti su tutto il territorio nazionale
  • Soddisfazione di esigenze specifiche grazie ad un’ampia e profonda gamma di prodotti disponibili e alla possibilità di emettere richieste di offerta

Per i Fornitori:

  • Diminuzione dei costi commerciali e ottimizzazione dei tempi di vendita
  • Accesso al mercato della P.A. su tutto il territorio nazionale
  • Potenziale valorizzazione della propria impresa anche se di piccole dimensioni
  • Concorrenzialità e confronto diretto con il mercato di riferimento
  • Rinnovamento dei processi di vendita